Di tutte le descrizioni che mi sono trovato a scrivere su me stesso, ce ne sono due che mi danno particolare soddisfazione e le ho usate per diverso tempo sui “badge” di alcuni siti:

Amante della tecnologia in ogni sua declinazione e della divulgazione in ogni forma, inizia il suo percorso nella creazione di contenuti digitali occupandosi di testate online di videogiochi per importanti publisher nazionali, per poi passare alla carta stampata su testate nazionali, sempre legate al mondo del computer e della tecnologia. Nel frattempo, seguendo la sua vocazione nel trasmettere le sue passioni, è diventato insegnante di informatica e comunicazione digitale. Crede sinceramente che tutto possa essere spiegato, e che la semplicità sia la miglior risorsa di un divulgatore. 

Ecco l’altra:

Amante della tecnologia in ogni sua declinazione e della divulgazione in ogni forma, inizia il suo percorso nella creazione di contenuti digitali occupandosi di testate di videogiochi online per importanti publisher nazionali…

per poi passare alla carta stampata su testate nazionali, sempre legate al mondo del computer e della tecnologia.

Nel frattempo, seguendo la sua vocazione nel trasmettere le sue passioni, è diventato insegnante di informatica e comunicazione digitale.

Crede sinceramente che tutto possa essere spiegato, e che la semplicità sia la miglior risorsa di un divulgatore.

L’amore per la tecnologia coinvolge anche la sua creatività. Appassionato di fantascienza, Cyberpunk e Steampunk, scrive racconti e, nel tempo libero, crea costumi e accessori in pelle, metallo e materie di riciclo per i propri personaggi.

Per il resto, sapete come funziona: ho fatto cose, ho visto gente, ho parlato con persone. Ho insegnato (tanto) e insegno ancora, quando ne ho l’opportunità. Ultimamente mi sono appassionato a quella disciplina estremamente controversa che è la SEO senza fidarmi troppo di formule, segreti, magie e “Sei trucchi per”. Scoprendo una verità fondamentale che sintetizzo in un motto rubato nello stile allo Zen (che vi aspettavate da chi si presenta con la foto del Fudō-myōō? ;) ):

La perfezione della SEO è l’assenza della SEO

Si, è una boutade, ovviamente. Ma sintetizza con una iperbole perfetta una certa filosofia, che ho scoperto di recente prendere piede anche in Italia, che vede nella SEO uno strumento per migliorare il rendimento dei contenuti e non un modo per “creare contenuti dal nulla”. In altre parole, un buon contenuto può (e deve!) beneficiare della SEO. Metterla in pratica senza una buona idea, senza argomenti validi e senza valore aggiunto equivale a cavar sangue da una rapa, come dicevano saggiamente i nostri avi.

Se siete alla ricerca di informazioni più istituzionali, ecco il mio badge Linkedin:


2 thoughts on “Chi sono

  1. Lucrezia

    La ringrazio infinitamente.
    Nella mia vita ho incontrato tanti ‘professoroni’ (o presunti tali) ma nessuno che trasmettesse passione e che avesse interesse sincero nel divulgare la propria conoscenza per metterla a disposizione dell’altro, come fa Lei.. Non è per niente semplice spiegare con semplicità concetti che ai più rimangono ostici. Ecco, volevo dirLe che spero non perda mai questa sua vocazione che rende felici molte persone. Le auguro il meglio, sempre.
    Un caro saluto,
    L.

    • kappa

      Carissima Lucrezia,

      Grazie mille per le belle parole. Non so cosa rispondere, davvero: sono così piacevoli e inaspettate che mi lasciano senza parole. E non accade spesso!
      Rinnovo anche qui l’invito: se c’è qualche tema di particolare interesse, proverò volentieri ad affrontarlo.
      Le sono molto grato. Un caro saluto anche a lei!

Rispondi